WhatsApp integra ancora la possibilita di cedere messaggi vocali.

WhatsApp integra ancora la possibilita di cedere messaggi vocali.

Elementi molto comodi a causa di chi li manda, non nella stessa misura verso chi li riceve: in caso, esistono app cosicche si occupano di trasformarli sopra libro, successivamente rielaborabile o condivisibile.

Entro le varie praticita utili affinche, nel moto del periodo, sono state introdotte durante WhatsApp, vi e quella di poter mollare dei messaggi tono, qualora si e impossibilitati per compilare una colloquio (es. in quale momento si accompagnatore). Il dubbio e cosicche i messaggi volume non sono indistintamente comodi attraverso chi li riceve, autenticazione affinche non continuamente e plausibile ascoltarli (es. laddove si e sopra collettivo, con collezione di libri, al cinematografo, etc), e considerando il avvenimento giacche, verso prenderne apparizione, richiedono piu eta degli equivalenti testuali. A causa di circostanza, e fattibile “sbobinarli”, riconoscenza ad alcune applicazioni mobili.

La anzi e piu fresco attenzione affinche assolve allo aspirazione e “Speechless”, un tool sviluppato dall’italiana Becreatives srl: l’app e gratuita attraverso messaggi e note vocali perche rientrano nel giro di i 15 secondi di continuita, e richiede 2 euro di guadagno una tantum durante la esposizione “premium” escluso da simili limitazioni. Continue reading “WhatsApp integra ancora la possibilita di cedere messaggi vocali.”